mytouristhome®
FAQ

FAQ

Quali sono i vantaggi rispetto agli affitti tradizionali?

1.         Flessibilità: gli affitti tradizionali hanno per legge una lunga durata , impegnano per molto tempo , durante il quale le esigenze cambiano e il proprietario potrebbe  improvvisamente avere bisogno della casa, per viverci, metterla in vendita, o altro. Con gli affitti brevi , invece, si ha la possibilità di far rendere l’ immobile, ma nel contempo si ha la flessibilità di interrompere il servizio in qualsiasi momento, senza alcun costo. Il proprietario potrà disporre della sua proprietà in ogni momento, quando lo desidera. Il proprietario potrà poi tenere sotto controllo la sua proprietà anche dal punto di vista del mantenimento, potendo entrare nella stessa ogniqualvolta ci sarà il cambio dell’ospite. Nel caso dell’affitto tradizionale il proprietario ne rimane escluso per anni ed al termine della locazione spesso potrà trovare spiacevoli sorprese.

2.         Sicurezza nei pagamenti : negli  affitti tradizionali, la morosità degli inquilini è un problema molto serio che tocca una gran parte dei proprietari di appartamenti, con le leggi attuali che danno poche opportunità di far valere il diritto di proprietà. Gli affitti brevi vengono saldati in anticipo dagli ospiti . Pochi giorni dopo il check out dell’ospite, o addirittura il giorno dopo il check in ( i giorni variano a seconda della policy di ogni singolo portale) il propietario riceverà il bonifico dell’importo del soggiorno direttamente sul proprio conto corrente. 

3.         Rendite superiori: la reddidività degli affitti brevi è superiore a quella degli affitti tradizionali.  mytouristhome  aiuterà il proprietario ad ottimizzarla con politiche di prezzo mirate a sfruttare la stagionalità, gli eventi e la visibilità sui vari portali.

Un privato può scegliere questa soluzione per affittare e cosa si intende per “affitti brevi”?

Certamente, è possibile

Con “affitti brevi” ci si riferisce a locazioni che hanno durata inferiore ai 30 giorni.

Un privato può scegliere questa soluzione basta che rispetti le norme e gli adempimenti. mytouristhome aiuterà in questo.

Quando conviene optare per gli affitti brevi?

Gli affitti brevi rappresentano una grande opportunità per chi possiede una casa in un luogo d’interesse turistico come quello delle località della provincia della Spezia. La domanda dei viaggiatori di tutto il mondo  che sono alla ricerca di case in cui soggiornare durante i loro viaggi è molto forte ed in continua crescita.

Quali tasse si pagano ?

In base alla manovra correttiva 2017, è stata introdotta una diversa regolazione della tassazione dei redditi derivanti dagli affitti brevi, ovvero affitti di durata tra le 2 e le 29 notti. A partire dal 1 Giugno 2017, ai redditi derivanti da contratti di affitto breve viene applicato il regime della cedolare secca con l’aliquota del 21%, sostitutiva dell’Irpef. La nuova disciplina si applica sia nel caso in cui i contratti siano stipulati direttamente tra proprietario e conduttore, sia nel caso in cui sia comprovata la presenza di un intermediario immobiliare. La cedolare secca 2019 deve essere pagata con le stesse scadenze dell’Irpef a partire dall’anno successivo in cui è stato deciso di affittare l’immobile.

Altri dubbi o domande? Contattaci subito.